I CAVALIER ZERBENTI

cavalier zerbentiRecentemente mi sono trovato ad assistere, in un locale rinomato, all’ennesima scazzottata tra questi coglioni, a causa di una donna. Avendo assistito al nascere della motivazione ed al seguente tragico epilogo di questi coglioni cavalier zerbenti (zerbini+dementi+serventi), posso senza dubbio passare a spiegarvi la situescion:

in pratica la femmina era accompagnata dal suo “omo” tatuato zerbente, lei vestita e dai modi provocanti, lui va con l’amico a bere e lei sbava verso il bonazzo che balla sul cubo, caso vuole che questo finisca ed essendo molto vicino a lei, si ferma un po da lei, e ci scambia due chiacchere!

la zoccola è ben lieta di dargli le sue attenzioni, generosamente gli tocca i nudi pettorali scolpiti, si fa toccare le tette..e gli regala sorrisi a 74 denti! ..ma il caso vuole che l'”omo” ritorni proprio in quel momento catartico e, complice sicuramente la sensazione del cervo a primavera, non esita a chieder ragioni al cafonazzo che ha osato minacciare la sua proprietà, la sua donna!

dopo un breve alterco con una dialettica colorita ma priva di contenuti, l'”omo”, infervorato anche dalle parole della sua donzella che giura sia stato lui ad avvicinarsi, dismette i suoi panni di “omo” per trasformarsi in CAVALIER ZERBENTE, seguito dalla pletora di “omini” suoi amici! e giù, botte da orbi!

Ora.. il principe azzurro, o meglio, il CAVALIER ZERBENTE per come lo specifico io, poteva essere in passato oggetto di ammirazione da parte delle donne, tuttavia oggi egli è divenuto oggetto di derisione dal sicuro destino zerbinaceo.

Non a caso, Wikipedia lo definisce, in maniera direi molto tangibile, in questo modo:

Proprio perché è un personaggio privo di profondità e quasi esclusivamente simbolico, il Principe Azzurro viene spesso citato nel linguaggio comune per riferirsi a un ideale romantico di compagno o marito. “Aspetta il Principe Azzurro” è una locuzione diffusa per riferirsi a una donna che abbia un ideale di uomo molto elevato, e di conseguenza non scenda a compromessi nella propria vita amorosa.”

Questo capoverso della descrizione riesce a descrivere quanto sia irrealistica tale aspettativa da parte delle donne e di quanto possa esser stupido, per gli “ometti” volerne interpretare le gesta, divenendo oggi, di fatto, un mero CAVALIER ZERBENTE.

Si perchè vedete, è implicita in tale descrizione che tale personaggio non avrà la possibilità di scoparsi la “damigella in pericolo odierna”, ricompensa implicita per averla salvata da “x” pericolo, in quanto ai nostri giorni, la figura del “principe azzuro” è mutata nell’odierno “cavalier Zerbente” che risulta tutt’altro che efficace per scoparsi la damigella, ciò è dovuto, a mio parere, allo speculare cambiamento della nostra cultura, del nostro sociale, ma sopratutto in base a quello che oggi le donne trovano sessualmente attraente.. e tra loro non vi è certamente il CAVALIER ZERBENTE.

Da quando le donne sono divenute economicamente indipendenti, socialmente e sessualmente aggressive, tutelate dal sistema capitalistico e dallo Stato, ma sopratutto non hanno più bisogno di un uomo qualunque per vivere, le motivazioni del principe azzurro e del successivo cavalier zerbente, atte a difenderla da “x” motivo e/o per fini romantici/corteggiamento, sono divenuti, nella stragrande maggioranza dei casi, del tutto inutili se non addirittura deleteri.

Quello che era una volta legittimato da regole morali sociali ataviche, per preservare l’onore ed il rispetto per se stessi e per la propria donna, è diventato un semplice patetico teatrino del tutto inutile sia per i risultati sia perchè sicuramente non più necessario in una società radicalmente cambiata alle sue basi, risultando pertanto irrilevante se non addirittura patetico.

Come ho scritto in un precedente articolo, è passato molto tempo da quando, in Occidente, le donne erano trattate come proprietà del proprio marito, sia sotto il profilo legale che sociale. In tale periodo storico era plausibile giustificare tale impulso maschile a difendere la propria donna da qualsiasi pericolo, tuttavia ai nostri giorni, tutto ciò non ha senso, al contrario.. ritenete voi giusto che questa vostra “proprietà” possa farvi soffrire in maniera atroce avendo lo Stato dalla sua parte e nel contempo fregarsene altamente delle conseguenze delle sue ignobili azioni nei vostri riguardi?

Inoltre, le donne non sono bambine e non sono animali stupidi, sono PERSONE che hanno una vagina anzichè un pene, perfettamente in grado di intendere e di volere, oltre al potere vaginale, hanno una tale proprietà di linguaggio che gli consente di poter sopravvivere benissimo in questa società, grazie anche ricordiamolo allo stato garante, quindi non ha certamente bisogno di CAVALIER ZERBENTI, se non per i propri scopi, si capisce, spesso talmente palesi che chi vede tali situazioni da fuori, esterna in maniera più o meno diretta le proprie conclusioni verso tali CAVALIER ZERBENTI: CHE COGLIONI!

TU, in quanto uomo, oggi non hai nessun obbligo morale di soccorrere una donna che ti dimostra, tramite le sua azioni/omissioni, quanto lei voglia essere/avere/fare quello che vuole, anche se ciò va a scapito del tuo “ONORE” maschile! e se lei guarda ai suoi fini, tu hai diritto di tutelare i tuoi e di mandarla a fare in culo! ma se non lo fai.. sicuramente diverrai un buon aspirante CAVALIER ZERBENTE! si perchè in futuro, lei saprà fin dove potrà spingersi, usandoti e sfruttandoti, ben sicura che tu, anzichè ritenerla colpevole di una condotta irrispettosa nei tuoi riguardi, la salverai nuovamente dal lupo cattivo!

Se il tuo obiettivo nella vita è quello di sentirti un CAVALIER ZERBENTE, ben lieto di essere manipolato dalla “propria” donna, allora vai avanti cosi, ma non pensare che uomini come me, sani di mente ed intelligenti, condividano la tua scelta di vita ed il tuo codice di onore alla Don chisciotte!

Ovviamente, se le donne volessero di nuovo vedere in giro i principi azzurri che corteggiano, sono libere di rifiutare il nazifemminismo imperante e la loro stupida ipocrita idea di “equità dei sessi”, tuttavia sono certo che ciò non avvenga in quanto hanno numerosi privilegi.

..ora, come molti di voi avranno notato, non sono stato molto attivo ultimamente, tuttavia vi assicuro che di sceneggiate tali ne ho viste parecchie, per questa ragione, e per altre che ho notato in questo periodo estivo, ho voluto redigere quanto segue per fare una disamina di questa figura.. del nuovo principe azzurro.. del CAVALIER ZERBENTE!, ma sopratutto, della miriade di modi in cui una qualsiasi donna USA a suo piacimento qualsiasi “omo” odierno che vuole aspirare a diventare CAVALIER ZERBENTE ed appartenenre al sacro ordine del principato AUREUM VAGINEM, che egli difenderà ad ogni costo, anche nell’eventualità che la sua donna sia una grandissima puttanazza. (mi scuso con le Escort in quanto ben più serie, professionali e sincere di tali puttanazze)

***SACRO ORDINE DEL PRINCIPATO AUREUM VAGINEM***
                        METODICHE ATTUATE DALLE DONNE PER SELEZIONARE
                                        GLI ASPIRANTI CAVALIER ZERBENTI(*)
                                              (*) Zerbini+dementi+serventi
                                          ****************************

1. Tu e L’altro, combattete per me!

Questo risulta un classico, spesso il più efficace, metodo di controllo che le donne hanno usato ed usano contro gli uomini per trarne personali vantaggi (o semplicemente per il proprio divertimento perverso) La tattica è molto semplice, in genere si basa sul flirtare in maniera subdola, con un uomo per incoraggiare la sua audacia nel farsi avanti, in genere con sguardi e sorrisi ammicanti, complice movenze e vestitini audaci, ottiene spesso il risultato sperato – anche in virtù della fame di figa italica – come nell’evento a cui ho assistito e descritto in precedenza, per poi lamentarsi col proprio “omo” che il tipo ci ha provato, di solito scelgono la stessa tipologia di ragazzo, il classico buzzurro belloccio palestrato pieno di tatuaggi e/o dal fisico scolpito dal quale si farebbe sbattere con piacere o più semplicemente dal cretino di turno per farsi pagare un drink o per avere la certezza di essere ancora una arrizzacazzi e di essere difesa dal proprio “omo” trasformatosi all’uopo in CAVALIER ZERBENTE! tutto ciò amplifica il suo ego femminile e sotterra qualsiasi morale ed etica, oltre che a sputare sul rispetto maschile.

Questa tipologia di puttanazza si trova ovunque ormai sul suolo italico, dalle discoteche ai luoghi di villeggiatura, ma il suo habitat naturale è in tutti i paesi occidentalizzati, dove governa le società con il pugn.. un clitoride di ferro! E cosa c’è di più eccitante di una donna, se non la convalida del suo ego, nel guardare il suo CAVALIER ZERBENTE e l’audace “omo” prendersi a pugni l’un l’altro per il suo “onore” di puttanazza ragazza/Donna?

2. Divide et impera

La forza di una donna non è nei suoi muscoli, è nella sua lingua biforcuta. Con sussurri velenosi, con la calunnia malignia, dirige il gruppo di ometti gli uni contro gli altri o mettendo zizzania nel gruppo qual’ora ci sia un uomo che non le piaccia o che gli stia semplicemente antipatico, coi suoi modi e con le sue parole, attira i CAVALIER ZERBENTI, in perenne ricerca di una sniffata di figa, affinchè possano perorare la sua causa, con l’illusoria ricompensa di una probabile scopata.

Più di un CAVALIER ZERBENTE, state certi, sarà ingannato da questa tattica femminile, perché la loro missione è alleviare la sofferenza femminile, la quale avrà la precedenza su tutto, persino su un intelligente quanto effimero atto riflessivo quando si ha a che fare con una puttanazza manipolatrice.

Ricordatelo, se una donna vuole elevare il suo ego, vuole sentirsi oggetto di desiderio o non può vincere un confronto diretto con un nemico più forte, lei agirà di conseguenza, arruolando i CAVALIER ZERBENTI per isolare, ostracizzare e distruggere gli “iconoclasti” che la tormentano.

3. Fare appello all’onore maschile

La donna astuta sa che il tallone di Achille di un uomo è il suo senso dell’onore e del dovere stoico, virtù che risulta inviolabile nella psiche maschile. Una donna che riesce ipocritamente a fare appello all’onore maschile per i propri fini, è una donna con un esercito a sua disposizione; E nessun’altro al mondo è più stupido e coglione nel credere a tale appello quanto i CAVALIER ZERBENTI.

Un classico esempio di quanto visto sopra è la divorziata con figli, la quale implora il cavalier ZERBENTE di amare lei ed i suoi figli in quanto è dovere di un uomo onorare, amare e sostenere anche i figli non suoi! e di stupidi tali ne abbiamo tanti in italia, il problema è che se ne accorgono dopo, in fase di divorzio, che devono mantenere la ex ed i figli non suoi!

4. Damigella in pericolo

Forse il più famoso metodo di manipolazione femminile per richiedere l’aiuto dei CAVALIER ZERBENTI, lo stratagemma della damigella in pericolo, ovvero la piccola Bambi ferita ad una zampetta, con gli occhioni languidi ed in procinto di piangere, ha attirato molti ometti in situazioni precarie, e talvolta pericolose persino per la propria vita! le situazioni sono tante, dal risolverle casini in cui lei si è cacciata di sua spontanea volontà, oppure per ovviare a situazioni dove lei vuole ottenere il massimo dal suo ometto per motivi stupidi ed insensati, tipo quanto ho descritto poco sopra, oppure per metterti alla prova, per fugare le sue paranoie.. l’elenco è lungo, ma non importa! il CAVALIER ZERBENTE sarà ben lieto di prodigarsi a salvare la damigella in pericolo, ed egli sarà successivamente ricompensato per la sua assistenza con un forte abbraccio, dei bacetti e l’ammissione alla sua personale ZONA AMICIZIA.

5. Perchè mi hai permesso di farti del male?

Non c’è nulla al mondo di più esasperante quanto sentire una donna che fa sembrare il suo essere puttanazza come una tua colpa!.

La donna basandosi su tale manipolazione, getterà discredito addirittura sul suo fidanzato, riducendolo a un grumo incoerente di inutilità, e quindi potrà gestirlo con l’inganno psicologico di incolpare sempre lui per ogni cazzata e bastardata che lei le farà.

Ad esempio lo tradirà per poi, con le lacrime agli occhi, tornare da lui implorando il perdono asserendo che lo scopare con l’altro era causa sua, in quanto non si sentiva amata abbastanza! Egli, essendo un CAVALIER ZERBENTE, accetterà la sua colpa e procedere a prostrarsi ancora di più per riconquistare sue grazie e riscattarsi dalle sue colpe.

Questo è un elenco incompleto di alcune tattiche manipolatrici che le donne usano di frequente, anche gli uomini lo fanno, un esempio lampante di manipolazione maschile è la falsa promessa di matrimonio per intucciare il biscotto, ma ricordatevi che siete nel campo di gioco delle donne, sono le donne che le hanno perfezionate nel tempo per i propri tornaconti! ed avendo una pletora di zerbini ben lieti di diventare CAVALIER ZERBENTI, hanno avuto tutto il tempo ed il materiale umano necessario per migliorarsi a manipolare le flebili menti degli ometti odierni, sperando che ciò li conduca verso le porte del paradiso vagineo!

CAVALIER ZERBENTI! SI VIS VAGINA, PARA BELLUM!

Questo è il motto di molti zerbini, maschietti ed ometti odierni, i quali, dinanzi a situazioni non ben definite, indossano la loro scintillante armatura bianca(*) per servire ogni donna, anche quando questa non ne faccia esplicita richiesta, semplicemente per ottemperare ad un loro codice di onore maschile e nella speranza di accedere al sacro ordine del principato AUREUM VAGINEM!

..Le iscrizioni per gli aspiranti CAVALIER ZERBENTI sono sempre aperte! e tu? che aspetti?
_______________________________________________________
(*) oggi sostituita dai più pratici numerosi tatuaggi

Annunci

8 risposte a "I CAVALIER ZERBENTI"

  1. Mi riconosco nello status di cavalier zerbente in quel periodo e quindi ti chiedo gentilmente di cancellare il mio intervento del marzo 2013, e d il presente intervento per eliminare quel periodo per sempre, visto che adesso cerco di propormi positivamente sul web. Grazie di cuore!

  2. Per quanto sia d’accordo con il tuo articolo, c’e’ una cosa di cui tenere conto: l’uomo e’ naturalmente predisposto a fare da zerbino, e’ sempre stato cosi, sin dal principio dell’umanita’, e l’unica ribellione che e’ sempre stata consentita all’uomo e’ quella di fare sesso a pagamento; sembra che questa frase nuda e cruda si riferisca solo ai maschi beta; tuttavia per gli alfa il discorso non e’ molto diverso perche’ sceglieranno forme di pagamento piu’ sofisticate pur di sentirsi alfa, fino al mantenimento della donna zerbinante di alta societa’, che verra’ visto dall’uomo alfa zerbino come unico rimedio alla noia che deriva dalla frequentazione di donne troppo devote e magari di estrazione sociale piu’ bassa. In poche parole e’ meglio sfatare il mito del maschio alfa e del beta: ognuno di essi e’ potenzialmente zerbino della donna fatta su misura, con la differenza che gli zerbini alfa sono piu’ bravi a nascondere lo status di zerbini.

..scrivi pure la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...